“Tutto ciò che viene dalla mia cucina è cresciuto nel cuore.”

(Paul Eluard)

giovedì 25 agosto 2016

Verdure grigliate estate/inverno

La grigliata di verdure è una cosa buonissima, delizioso contorno e sostanzioso, oltre che scenico e colorato, antipasto. Con le verdure grigliate si possono fare tante cose buone, come involtini e altre preparazioni al forno, si possono utilizzare per farcire panini, torte salate o come condimento per la pasta fredda o la pizza. Tante sono le verdure che possono essere grigliate, ma di sicuro quelle che si prestano meglio sono le melanzane, le zucchine, i peperoni, le cipolle, le carote, i pomodori, le pannocchie, i finocchi, i carciofi, la zucca, i funghi, la cicoria, l'indivia, il radicchio e gli asparagi, ciò permette di realizzare gigliate miste tutto l'anno. 



Pulite le verdure che avete scelto e cuocetele su una piastra calda, unta con un filo di olio. 
Per il condimento preparate la seguente emulsione:

Olio, aceto, o limone, aglio e prezzemolo o origano: emulsionare in una ciotolina gli ingredienti e usate per condire le verdure grigliate. 

MELANZANE
Lavate le melanzane e tagliatele a fettine di 1 cm circa di altezza. Mettetele a bagno con acqua e aceto per cinque minuti. Scolatele, unite un pizzico di sale fino e metterle in un colapasta per 10 minuti circa ponendole in verticale, in modo da favorire il flusso del liquido di vegetazione. Cuocete le melanzane da entrambi i lati per circa 10 minuti complessivi. Regolate di sale con attenzione, dovrebbero essere già abbastanza saporite.

ZUCCHINE
Lavate le zucchine sotto acqua fresca corrente, tagliate le estremità ed affettatele nel senso della lunghezza nello spessore di mezzo centimetro circa. Cuocete le zucchine da entrambi i lati per 5 minuti circa. Salate e condite.

PEPERONI
Lavate i peperoni, tagliate la calotta per eliminare il picciolo, tagliateli a metà e togliete i semi e i filamenti bianchi interni. Tagliateli a listarelle di un paio di centimetri di larghezza. Le listarelle devono essere abbastanza piatte e regolari. Cuocete per 8 minuti dal lato della pelle, quindi girate e cuocete per ulteriori 6 minuti. Sono pronti quando si ammorbidiscono. Ritirate i peperoni su un piatto, raschiate la parte della pelle con un coltello da cucina per eliminarla. Salate e condite.

POMODORI
Lavate i pomodori e tagliateli a metà. Cuoceteli per 5 minuti dal lato del taglio, quindi girateli e cuoceteli per 5 minuti dall'altro lato. Ritirate i pomodori su un piatto. Potete togliere o lasciare la pelle, come preferite. Salate e condite.

CIPOLLINE E CIPOLLOTTI
Tagliate i gambi dei cipollotti e rimuovete le radichette. Sbucciate le cipolline e i cipollotti e sciacquateli sotto acqua fresca corrente. Tagliate ogni cipollina e ogni cipollotto a metà per il lungo, cercando di non separare i vari strati. Grigliate cipolline e cipollotti per 10-12 minuti, girandoli almeno 3-4 volte, delicatamente per mantenerne la forma. Condite e salate.

PANNOCCHIE
Pulite le pannocchie levando le foglie e i filamenti. Lavatele accuratamente sotto acqua corrente.
Cuocetele per circa 35 minuti, girandole ogni 5-6 minuti, in modo da grigliarle su tutti i lati fintanto che i chicchi di mais non risulteranno di un giallo più intenso, teneri e leggermente abbrustoliti.
Ritiratele su un tagliere e con un pesante coltello tagliate delle fettine di 3-4 cm di spessore.
Mettete in un piattino dell'olio, rotolatevi brevemente le fettine di pannocchia in modo da ungere uniformemente tutti i chicchi e salate.

ZUCCA
Pulite la zucca, togliendo i semi e i filamenti, tagliate a fettine non troppo sottili e lavatele sotto l’acqua corrente, asciugatele con carta assorbente. Mettete sulla piastra e fate cuocere da entrambi i lati per circa 4 minuti. Salate e condite.

ASPARAGI
Lavate gli asparagi, asciugateli e sbucciate l'ultimo terzo del gambo. Mescolate olio, scorza di limone, sale e pepe e poi pennellare gli asparagi. dovete cuocerli a fuoco medio per circa 8 - 10 minuti, rigirandoli più volte in modo che la cottura sia uniforme. Salate e pepate.

CICORIA BELGA
Togliete dalla cicoria le foglie più esterne se rovinate, tagliate i cespi a metà, sciacquateli sotto acqua corrente e scuoteteli per eliminare l'eccesso d'acqua. Cuocete le cicorie da entrambi i lati per una decina di minuti circa in totale, fintanto che saranno morbide. Ungete con l'emulsione di olio e aceto e salate.

RADICCHIO ROSSO
Togliete dai radicchi le foglie più esterne se rovinate. Tagliate i cespi dei radicchi a metà, oppure se sono molto grandi anche in 4 parti. Sciacquateli sotto acqua corrente e scuoteteli per eliminare l'eccesso d'acqua. Cuocete i radicchi 4 minuti dal lato tagliato e 6 minuti circa dal lato delle foglie. Se i radicchi tondi sono molto panciuti, prolungate un pochino la cottura dal lato delle foglie. Condite e salate.

CARCIOFI
Preparate acqua acidulata con il limone spremendone bene il succo. Tenete le bucce spremute per sfregare le parti tagliate dei carciofi man mano che si preparano per evitare che anneriscano. Lavate i carciofi, togliete le foglie dure più esterne, accorciate il gambo lasciandone 3-4 centimetri al massimo. Tagliate le punte. Tagliate i carciofi a metà, eliminate il fieno. Mettete i carciofi man mano che sono pronti nell'acqua acidulata. Scottate i carciofi per 4 minuti in acqua bollente salata in cui avrete spremuto un pochino di limone. Scolateli accuratamente. Cuocete i carciofi per 8 minuti dal lato aperto e per 8 minuti circa dal lato delle foglie girandoli ogni 5 minuti. Condite e salate

FUNGHI
Pulite i funghi tagliando la base con le radichette e lavateli sotto acqua fresca corrente. Tagliateli a metà per il lungo. Cuocete per circa 4-5 minuti da ogni lato. Condite e salate.

FINOCCHI
Pulite il finocchio, eliminate le parti dure e ammaccate. Affettatelo per il lungo nello spessore di un centimetro scarso facendo attenzione che il torsolo tenga assieme le foglie. Lavate le fette così ottenute molto delicatamente per non romperle e appoggiarle su carta da cucina. Cuocete i finocchi per 8 minuti in totale, girandoli ogni due minuti circa. Salate e condite.

Nessun commento:

Posta un commento