“Tutto ciò che viene dalla mia cucina è cresciuto nel cuore.”

(Paul Eluard)

giovedì 18 agosto 2016

Torta Nèlla

Questa è decisamente la "mia" torta, per cui non potevo esimermi dal darle il mio nome XD Amo tantissimo i dolci limonosi, i panettoni classici e la torta paradiso, ho quindi pensato di realizzare qualcosa di soffice e delizioso. Siccome nei dolci ho smesso da un paio di anni di usare uova e burro, la cosa non è stata semplice. La prima torta che ho provato è stata quella all'acqua, facilissima, veloce, dal sapore delicato e leggerissima, ma questo tipo di torta mancando di sostanza, non risulta molto adatta ad essere tagliata e farcita. La prima volta che l'ho fatta mi si è completamente sbriciolata quando ho tentato di tagliarla. E' pur vero che basterebbe preparare due dischi separati di torta all'acqua per farcirla a strati, ma avevo proprio voglia di qualcosa di un po' più compatto. Quindi, dopo diversi tentativi ecco che è nata la torta Nèlla. Si tratta di una torta ottima da sola, aromatizzata come più vi piace, come fosse un panettone, semplicemente spolverata con zucchero a velo, oppure è ottima come base per torte più complesse, farcite e decorate. Il risultato è spugnoso, umido e morbidissimo e siccome io amo la Victoria Sponge e la Kinder Paradiso, vi assicuro che modificando gli aromi nell'impasto, è perfetta per esser farcita con confettura di lamponi e panna, oppure con crema al latte. Si presta a innumerevoli varianti. Provatela!


Ingredienti per una teglia da 24 cm. di diametro:
3 tazze** di farina (Io ho usato quella bianca, ma può essere usata anche quella di farro o integrale. In questo caso risulterà più scura e rustica al sapore. Potete anche usare metà farina e metà cocco, o una farina di frutta secca)
2 tazze di zucchero integrale di canna (potete sostituire lo zucchero con sciroppo, miele o stevia, ma in questo caso dovrete regolarvi con le quantità, avendo poteri dolcificanti differenti.)
1 bustina di lievito per dolci
semi di una bacca di vaniglia, o cannella
buccia di limone o di arancia 
1/2 tazza di olio di semi
1 tazza di yogurt vegetale (oppure panna vegetale, o formaggio veg cremoso, o ricotta, se siete vegetariani)
1 tazza di liquido (latte vegetale a scelta, succo di frutta, o semplice acqua, magari con aggiunta di succo di limone o arancia)

Facoltativo:
100 gr. di gocce di cioccolato precedentemente passate nella farina per impedire che in cottura vadano sul fondo

**La tazza di riferimento è quella da 250 ml.
.
Setacciate farina e lievito in una ciotola, aggiungete tutti gli ingredienti e mescolate finché il composto non risulterà bello liscio. Preriscaldate il forno a 180° C. Foderare una tortiera unta con carta da forno e cuocete per 40 minuti circa, dipende dal forno quindi fate la prova stecchino, quando esce asciutto è pronta.
E' ottima così, spolverata con zucchero a velo, oppure farcita con confettura di lamponi, o frutti di bosco e magari panna montata; con crema al latte; crema al limone o all'arancia; con crema al cocco; con nocciolata o cioccolato ecc. Vi ho dato le alternative negli ingredienti e vi dico quali combinazioni ho provato io:

-Arancia e cannella, con o senza crema all'arancia, con o senza gocce di cioccolato.
- Vaniglia e limone, con o senza crema al limone (magari con l'aggiunta di amarene sciroppate), oppure con confettura di frutti di bosco, o fragole (a volte aggiungendo anche uno strato di panna montata).
- Vaniglia, ricotta e gocce di cioccolato.
- Vaniglia, miele e essenza di fiori d'arancio (poco), con o senza crema al latte e miele
- Vaniglia e buccia di limone con crema al latte o al formaggio (tipo kinder paradiso)
- Vaniglia, cocco e cioccolato.

Sbizzarrite la fantasia e godetevela *_*

Nessun commento:

Posta un commento