“Tutto ciò che viene dalla mia cucina è cresciuto nel cuore.”

(Paul Eluard)

venerdì 2 settembre 2016

Torta Cuore di cocco

Questa torta è il risultato di un momento di difficoltà e stress, diciamo un piano B di pronto soccorso XD Dovevo preparare il dolce per il compleanno di una carissima amica, tra l'altro ottima cuoca, ma ho avuto una serie di problemi in corso d'opera...L'idea era di prepararle una torta Midnight (che comunque riuscirò a realizzare in versione veg, parola mia!!!) ma nel tentativo di modificarla ho fatto un casino e il risultato non è stato semplicemente deludente, ma completamente inesistente, infatti la base non si è cotta, non è cresciuta e non si è neanche solidificata. Non l'ho buttata solo perché mi sembrava uno spreco enorme, quindi ho raccolto l'impasto dalle teglie e l'ho versato in una ciotola...Non ci crederete, ma una volta raffreddato, si è solidificato e me l'hanno fatto fuori a cucchiaiate, nel giro di due giorni, è andato a ruba, era diventato una specie di salame di cioccolato più duro, in effetti avrei potuto farci dei tartufi, ma questa è un'altra storia... Tornando a noi, mi sono ritrovata senza torta, con pochi ingredienti e con pochissimo tempo a disposizione, per cui ho preso la ricetta della Torta Nèlla e l'ho modificata, utilizzando il cocco e cercando di decorarla in modo da renderla più festosa, ma anche qui uno stress...La panna vegetale non voleva montarsi, nella fretta ho sporcato tutto, insomma sono stata proprio una cuoca pasticciona :P però alla fine sono riuscita a ricoprirla e l'ho decorata con fiori di ostia, perline argentate, scagliette di cioccolato e polvere di cocco, alla vista era graziosa quindi potevo finalmente respirare e sorridere. Per fortuna era buona anche al palato ahahah Ma ora, basta chiacchiere e passiamo alla ricetta.


Per una teglia da 24 o da 26 cm.:

2 tazze e mezzo di farina integrale, di farro o 00
1/2 tazza di cacao amaro in polvere
2 tazze di zucchero integrale di canna
semi di mezza bacca di vaniglia
1 bustina di lievito per dolci
1/2 tazza di olio di semi o di riso
1 tazza di panna vegetale o yogurt vegetale
1 tazza di acqua, o latte vegetale
200 gr. di cioccolato fondente

130 gr. di cocco disidratato
130 gr. di zucchero
2 cucchiai di amido di mais o fecola di patate
50 gr. di acqua, o panna vegetale

zucchero a velo, panna da montare, cocco, o altri elementi a piacere per la decorazione

Seguite la ricetta della torta Nèlla riducendo la farina a due tazze e mezza e aggiungendo mezza tazza di cacao in polvere, usate come aroma i semi di mezza bacca di vaniglia e come liquido della semplice acqua. Per il resto la ricetta resta invariata. Prima di infornare la torta, tagliate al coltello 200 gr. di cioccolato fondente, passatelo nella farina (questo è un trucchetto per evitare che i pezzetti durante la cottura vadano a finire tutti nel fondo della torta) setacciatelo per togliere quella in eccesso e unitelo all'impasto, mescolando con delicatezza. Ungete e foderate una teglia da 24 o da 26 cm. e versatevi metà dell'impasto. In una ciotola mettete 130 gr. di cocco essiccato e 130 gr. di zucchero, 2 cucchiai di amido o fecola e mescolate il tutto con 50 gr. di acqua. Versate questo composto al cocco nella teglia, sul primo strato di impasto al cacao, e distribuitelo in modo uniforme con le mani. Ricoprite poi con il restante impasto al cacao. Infornate a 180° per circa 40 minuti. Fate la prova stecchino, ma tenete presente che rimarrà e deve rimanere umida all'interno, perché questa è la sua caratteristica principale. Potete servirla semplicemente spolverata di cocco o zucchero a velo, oppure, ricoprirla di panna montata o ancora di mousse al cioccolato. 

Nessun commento:

Posta un commento